Porta Orsini e Torre dell’orologio

Itinerario dialettale – Proverbio n° 7
Casa séa repusu séu, cachi e pisci a modo téu
Casa sua riposo suo, fai la cacca e la pipì a modo tuo (in casa propria ognuno fa come vuole)

Itinerario storico-artistico
7 – Porta Orsini e Torre dell’orologio
Questa porta, realizzata alla fine del XIV secolo, durante il dominio della nobile e potente famiglia Orsini, era quella di accesso al castrum, l’entrata principale della cinta di fortificazione muraria. La porta era chiusa da una saracinesca in maglia di ferro, che veniva arrotolata nella nicchia visibile sul retro, e da una porta di legno di cui sono ancora visibili i cardini.
La torre dell’orologio è stata edificata sui resti di una più antica torre della cinta muraria; il meccanismo dell’orologio, installato probabilmente all’inizio del XIX secolo è stato nel tempo più volte rinnovato.

Portale di informazione su Sant'Angelo Romano