Così impari

TEATRO degli AUDACI
Via Giuseppe De Santis 29 – Roma (Porta di Roma)

dal 31 gennaio al 24 febbraio 2019
Grazia Scuccimarra
in
“COSÌ IMPARI”

I tempi peggiorano, così sembra, la protagonista invecchia, e non solo sembra, è così: sarà per queste circostanze che, più velocemente del solito, la Scuccimarra organizza le sue scorribande, da vera malandrina impenitente, tra visuali sospette, insospettate e insospettabili della nostra quotidiana vita privata sociale e politica.

Continua la lettura di Così impari

In chiusura il C.A.R.A. di Castelnuovo di Porto

COMUNE DI CASTELNUOVO DI PORTO
(Città Metropolitana di Roma Capitale)

COMUNICATO STAMPA

Immigrazione: in chiusura il C.A.R.A. di Castelnuovo di Porto. Smantellata l’integrazione che funziona e soppressi 107 posti di lavoro senza concertazione

A poco più di un mese dalla conversione in legge del “Decreto Sicurezza”, il C.A.R.A. di Castelnuovo di Porto, il secondo più grande d’Italia, è in via di chiusura. Da martedì 22 gennaio inizieranno infatti gli spostamenti di 300 rifugiati in tante regioni italiane, a cui si aggiungeranno le uscite obbligatorie dei titolari di protezione umanitaria, ormai senza più diritto all’integrazione prevista dalla seconda accoglienza.

Continua la lettura di In chiusura il C.A.R.A. di Castelnuovo di Porto

Presentato il logo del Parco dell’Inviolata

Dopo molti anni dalla sua istituzione si vedono i frutti della importantissima attribuzione della gestione allo stesso organismo che si occupa del Parco dei Monti Lucretili.

Fino ad oggi infatti, tutti i prodotti editoriali riguardanti il parco erano stati realizzati da cittadini sensibili al tema dell’ambiente e della salute, costituiti in varie associazioni e comitati.

Ora le cose sono cambiate ed è apparso il primo prodotto targato Parco Regionale Naturale Archeologico dell’Inviolata, un calendario con il prezioso logo, frutto del lavoro dei ragazzi dell’Istituto Superiore “Ettore Majorana” di Guidonia Montecelio.

Continua la lettura di Presentato il logo del Parco dell’Inviolata

Ciao Sigaro

Monterotondo, 29 maggio 2010, concerto per la campagna referendaria Acqua Pubblica

Oggi ci ha abbandonato Angelo Conti, in arte Sigaro, uno dei fondatori della Banda Bassotti.

La storica band romana kombat rock, reggae, ska, punk, è conosciuta non tanto per la produzione musicale, visto che il brano forse più noto (Figli della stessa rabbia) è del 1992, ma la loro fama è soprattutto legata all’impegno sociale e politico.

Per questo Sigaro ci mancherà.

Sant’Angelo Romano, 17 settembre 2017, un momento di relax prima del reading Lettere dalla Strada durante la manifestazione PopolareA organizzata dalla sezione A.N.P.I. Sandro Pertini di Sant’Angelo Romano